STEFANO TAMIAZZO

Stefano Tamiazzo

Debutta nel mondo del fumetto vincendo il premio PierLambicchi nel 1994 al Festival del fantastico di Prato con una storia di cui era sceneggiatore, disegnatore e colorista intitolata: “Sogno di una notte di mezza…Fuga”. Questa storia è stata poi pubblicata e distribuita negli Stati Uniti e Canada nel mensile “Animerica, anime & Manga Monthly” edito da VIZ Communications di San Francisco. La versione per il mercato francese, belga e svizzero è apparsa sulla rivista “Pavillon Rouge” per le Edizioni Delcourt. 

Si classifica terzo al premio internazionale: “Shikisho” assegnato ogni anno da una delle major del fumetto Giapponese, Kodansha per cui è stata pubblicata la storia, al solito sceneggiatura, disegni e retini da autore completo per una graphic novel questa volta in B/N.

In collaborazione con Jean David Morvan pubblica una serie di volumi di Fantascienza di ambientazione steampunk: “La Mandiguerre” nella collana Neopolis per le Edizioni Delcourt. La serie è venduta in Italia, Francia, Belgio e Svizzera. Serializzata a puntate con tanto di special sulle pagine di Pavillon rouge, La mandiguerre gli frutta la nomination come miglior disegnatore italiano nel 2004 al Napoli Comicon.

Per le Edizioni Dupuis ha scritto, disegnato e colorato “ Un peu mon neveau” facendo la sua prima incursione nel fumetto umoristico pubblicando su “Spirou” nel numero consacrato agli autori italiani.

Dal 1997 ha cominciato a tenere corsi di formazione in circoli e scuole pubbliche, dal 2008 è il direttore artistico della sede di Padova di Scuola Internazionale di Comics.

Dal 2017 tiene un laboratorio di “Graphic novel” all’università di Padova.

Dal 2017 in collaborazione con Gris De Payne pubblica una nuova serie: “Cynocéphales” di cui ha curato anche disegni e colore diretto con i prestigiosi marker Copic.

La serie è pubblicata attualmente in Francia, Belgio, Svizzera, Italia e Olanda per Groupe Paquet, ReNoir Comics e Dark Dragon Books.