DAVIDE FABBRI

Davide Fabbri

Davide Fabbri ospite a RIMINICOMIX
Davide Fabbri (27 luglio 1964) ha esordito nel 1989 sulle riviste d’autore italiane come L’Eternauta e Nova Express e ha proseguito il suo lavoro nei comics americani con Mutant Chronicles per la Acclaim Comics e sul magazine americano Heavy Metal.
Nel 1996 inizia la sua collaborazione con Dark Horse Comics realizzando numerose miniserie, da Starship Troopers, Xena a Star Wars.
Nel 2004 è stato pubblicato in Italia per Einaudi “Fa un po’ male”, un suo libro a fumetti in collaborazione con Nicolò Ammaniti e Daniele Brolli e le versioni da lui illustrate di”Cuore” di Edmondo de Amicis e “Orzowei” di Alberto Manzi.
Negli Stati Uniti, dopo Aliens versus Predator: Sand Trap scritto da Mike Kennedy sempre per Dark Horse Comics e la collaborazione con Paolo Parente su Dust (Image Comics), ha disegnato la miniserie di quattro episodi Brothers in arms tratto da un famoso videogame Sulla seconda guerra mondiale per la casa editrice Dynamite Entertainment scritta da Mike Neumann.
Approda prima alla WildStorm e poi alla DC Comics , con due serie scritte da Ian Edginton che hanno come protagonista Sherlock Holmes.
Fra il 2012 e il 2013, dopo un’ulteriore serie di Star Wars :Agent of the Empire II , realizza tre episodi di Batman: Arkham City Unhinged per la DC comics digital first.
Dal 2014 in collaborazione con Christian dalla Vecchia e Domenico Neziti, porta avanti il progetto storico “Operation Overlord”, scritto da Michael Le Galli e Bruno Falba , che Glénat ha iniziato a pubblicare in occasione del 70° anniversario dello sbarco in Normandia, pubblicato in contemporanea da Mondadori nella collana Historica. Il quarto libro, uscito in Francia nel 2015, verrà seguito dal quinto nel prossimo giugno e da un sesto, previsto in uscita nel 2017.