B.H.C.

B.H.C. Story

Tanti anni, fa in una galassia lontana lontana… in realtà eravamo a Rimini che per quanto riguarda la sua fama nel mondo, non è seconda nemmeno a Star Wars. Riminicomix il salone del Fumetto, la nuova mostra mercato, innesto alla manifestazione Cartoon Club che da alcuni anni, in estate già deliziava il pubblico riminese con la sua selezione di cartoni animati internazionali, era appena nato.

Marco “Stab” Veronese & Ramona “Lady_Seth” Lambusta

Piazzale Federico Fellini, Marina Centro di Rimini davanti al blasonato Grand Hotel, accanto a quello che diventerà il “simbolo” della manifestazione, “la Fontana dei Quattro Cavalli”, è ancora oggi la location scelta per Riminicomix. Come espositrice, da alcune edizioni, partecipava una ragazza, Ramona Lambusta che cuciva in diretta abiti per Cosplay. Il mondo dei Cosplayer non era ancora apparso alla ribalta di questa manifestazione. La cosa incuriosì l’organizzatore, che i Cosplay li aveva già visti presso un’altra manifestazione italiana. Un mondo, una cultura, un modo ludico di giocare con i personaggi del Fumetto o del Cinema di animazione giapponese, appena apparsa nel nostro paese. L’organizzazione ne parlò con Ramona Lambusta, cosplayer da tempo, che  a breve conobbe Marco Veronese, e lo portò a Riminicomix. L’anno successivo Ramona non tornò con il suo stand ma insieme a Marco Veronese, diventato il suo compagno di vita, portarono i primi Cosplay alla manifestazione. Fu un’esplosione di apprezzamenti da parte del pubblico e degli appartenenti a questo mondo.

Una frequentazione all’inizio solo di giovani, diventata oggi monopolio di tutte le età, categorie sociali, appassionati. Dai giovanissimi, bambini, alle persone adulte che si divertono ed essere il personaggio da loro amato, per interpretarlo, viverlo per un fine settimana divertendosi insieme. Era nata la Cosplay Convention di Riminicomix. Un anno dopo l’altro le presenze sono costantemente aumentate, facendo diventare questo appuntamento estivo uno dei più importanti e famosi d’Italia. Insieme a questa crescita è parallela quella di Stab e Lady_Seth, nom de plume di Marco e Ramona che alcuni anni dopo fonderanno il gruppo B.H.C. acronimo di Best Horror Cosplay, divenuto oggi il gruppo più importante e professionale d’Italia nell’organizzare eventi Cosplay presso tantissime fiere e manifestazioni.

Oltre ad essere uno dei primi, se non il primo gruppo di professionisti del settore. Certamente il più vecchio per anni operativi. Con l’esperienza di Riminicomix, e la sua direzione, hanno creato una inedita deontologia per questo nuovo fenomeno culturale, rendendo corretta e coerente la partecipazione a gare, riconoscendo l’impegno e l’incredibile lavoro che serve per creare con le proprie mani il costume del proprio personaggio preferito, qualificarne l’interpretazione sul palco. Fare Cosplay parte dalla realizzazione del “vestito”, dell’abito, dell’armatura, o altro, del personaggio che si vuole rappresentare, scelto dalla carta stampata, dal cinema di animazione, manga o anime, diventando tridimensionale per viverlo realmente attraverso la propria rappresentazione. Il Fenomeno tutto orientale è poi divenuto talmente vasto in Italia, Europa, e nel Mondo, uscendo dagli schemi del solo fumetto e cinema giapponese spaziando in ogni ambito di questi linguaggi, diversi ma molto vicini. Ancora oggi il sodalizio Riminicomix B.H.C. prosegue senza nessuna interruzione, portando ogni anno alla manifestazione definita dai media “l’evento più importante dell’estate Italiana” migliaia di presenze con gare e qualificazioni ambitissime.